Il fondo piemontese di Vincenzo Armando

Il fondo piemontese di Vincenzo Armando

Il fondo raccolto da Vincenzo Armando (1858-1928) è una delle più cospicue raccolte di letteratura in piemontese e dei relativi studi linguistici.

Questo bibliotecario, appassionato bibliofilo, raccolse quasi 1800 documenti cartacei, contribuendo efficacemente alla conoscenza del dialetto. Il catalogo, suddiviso in cinque sezioni (opere a stampa, musica a stampa, pubblicazioni periodiche, manoscritti e recensioni e ritagli) è strumento imprescindibile per la consultazione del fondo, la cui eterogeneità ha permesso soltanto una catalogazione parziale su supporto informatico.