Fedeli d'amore

Fedeli d'amore

di Vincenzo Troilo

"Fedeli d'amore" indica un metodo di purificazione del Cuore-Mente come una traversata di luna tra gli scogli del mare: la Luna rappresenta la Mente che, purificata, resta sempre Fedele al Puro Amore. Quando essa si mette in cammino e si fonde in Quello, l'Oceano d'Amore sito nel cuore, ossia il Regno dei Cieli di cui parla Gesù Cristo, si purifica dalle scorie sovrapposte (vfisfina) che l'adombrano e l'agitano come mare sottoposto ad una furiosa tempesta, allora la Meditazione e la Ripetizione del Nome la rasserenano e la purificano nel modo più semplice ed efficace, sicché la mente-intelletto comprende il suo stesso moto e rimane tranquilla, in tal modo i desideri svaniscono assieme ai loro oggetti e alla trasmigrazione. La Mente e l'Intelletto, quando col tempo si svelano in pienezza purificati, giungono alla Consapevolezza Costante ed Integrata dell'Atman (il Sé Assoluto), e rifulgono del Suo Splendore. Colui in cui tale comprensione splende pienamente è chiamato Saggio. È scritto nelle sacre Upanisad: "Chi conosce l'Atman diventa l'Atman stesso".

Lo scopo della nostra vita umana è quindi la comprensione e l'attuazione della Unità del Jiva-Anima con l'Assoluto Atman.