I pescatori di spiaggia e la mia Sardegna

I pescatori di spiaggia e la mia Sardegna

di Annibale Guidi

"Annibale Guidi, di cui ho letto con passione tutte le opere, in questi racconti mi ha stupito per la facilità con cui ha mutato il proprio modo di scrivere, adattandolo sapientemente al contenuto di episodi e avventure familiari, semplici ma tipici del realismo di un'epoca ormai passata, che così vergati in questo libro rimarranno ad imperitura memoria. Ha abbandonato la ricerca del vocabolo, nel desiderio di trasmettere al lettore un messaggio chiaro, forte e tipico dei luoghi dove è nato e vissuto. Senza fronzoli e senza orpelli ha dato vita ad un lavoro di facile e piacevole lettura, cancellando del tutto anche quel tratto di "legalese" che ogni tanto traspariva negli scritti del passato".

(l'incipit della prefazione di Alberto Consani)